Libri usciti a Luglio 2020

Un manuale di didattica attraverso il cinema. Dall’ideazione di un progetto alla stesura in una sceneggiatura, fino a regia, ripresa e montaggio. Una collaborazione tra il professor Roberto Carlucci e lo scrittore Giorgio Arcari in un libro rivolto a quegli insegnanti interessati a proporre questa esperienza ai propri studenti.

IN QUESTO LIBRO TROVERETE LE NOSTRE PROPOSTE PER SUPERARE DIVERSI PROBLEMI: DALLA PROGETTUALITÀ INTERCLASSE ALL’USO DEGLI SMARTPHONE DEGLI ALLIEVI PER CREARE UN GRUPPO DI STUDENTI-ATTORI-REGISTI, FINO ALLE MODALITÀ PER REALIZZARE UN CORTO IN CLASSE CON UN BUDGET DI 700€.

Ogni tanto succede che gli oggetti si stanchino di essere quello che sono sempre stati e decidano di prendersi una vacanza. Alcuni aspirano a viaggi avventurosi in terre sconosciute, altri si accontentano di giocare con bimbi curiosi e persone dai pensieri leggeri.

ATTRAVERSO LA COMBINAZIONE DEI DISEGNI E DELLE STORIE DI MARIANNA BALDUCCI CON LE FOTOGRAFIE DI FABIO GERVASONI, GLI OGGETTI SI TRASFORMANO INVITANDO IL LETTORE A GIOCARE CON LORO, A RIBALTARE IL PUNTO DI VISTA CONSUETO IN FAVORE DELLA FANTASIA.

scarica flyer

“Trasudamerica” è il racconto autobiografico di un viaggio di quattro mesi sulle Ande, che porta a compimento un cammino di trasformazione e crescita interiore cominciato alcuni anni prima sulle montagne del Perù e del Messico.

Il diario di bordo di quella straordinaria esperienza nelle desolate e immense terre dell’America Latina, ma non solo. È soprattutto il racconto di un meraviglioso viaggio fatto nelle profondità dell’Anima dell’autore, un vero e proprio Viaggio Iniziatico guidato dai preziosi insegnamenti ricevuti da sciamani e maestri incontrati sul cammino.

UN LIBRO DI VIAGGI, UN ROMANZO, UN INCORAGGIAMENTO A INTRAPRENDERE LA VIA CHE CONDUCE ALLA REALIZZAZIONE DI SÉ.

Settembre 2020

Gli dei dell’Olimpo vogliono tornare a far parte della vita dell’umanità. Si sentono dimenticati, costretti nei libri di mitologia, senza più potere, annoiati. Athena propone un gioco: ognuno degli dei dovrà stilare una playlist.

Quando un rappresentante del genere umano ascolterà una di queste canzoni, diventerà improvvisamente sincero. SIN CERA.

IL DESTINO DEGLI UOMINI STA PER CAMBIARE. E FORSE ANCHE QUELLO DEGLI DEI.

I nostri temi

Il viaggio è un concetto ampio. Di questa metafora che raccoglie tutta la scrittura, abbiamo scelto di concentrarci sulla esplorazione e in questo senso anche la didattica rientra nella nostra area di attività.

Ci piacerebbe superare la rigida divisione tra narrativa e saggistica. Per questo lavoriamo su diverse collane tematiche, al cui interno trovano casa libri di narrativa, saggi, graphic novels o qualunque altro media che sa trattare un dato tema in maniera efficace.

Le nostre collane

In&Out

Questa collana tratta il tema del viaggio, dell’esplorazione, della ricerca. Luoghi reali, luoghi fantastici, luoghi della mente o dello spirito: non esiste una regola precisa, se non la voglia e la fame di scoprire, di perdersi e poi, forse, di ritrovarsi.
Le storie di quei viaggi che ti cambiano nel profondo.
Questo è l’argomento che ci sta più a cuore!

Contaminazioni

La collana in cui pubblichiamo i libri che sperimentano, mescolando generi letterari e tematiche diverse, che impostano incroci arditi tra aspetti del sapere apparentemente lontani tra loro, che vanno alla ricerca di nuovi panorami e nuovi linguaggi sezionando e ricomponendo quanto già esiste. Si tratta sempre di viaggio, ma all’interno di panorami culturali, di luoghi di confine, di incontro e di scontro.
Questa è la collana con l’occhio più attento a giovani e giovanissimi esordienti.

In-Itinere

Qui pubblichiamo le esperienze e le descrizioni di didattica innovativa con uno sguardo alla produzione internazionale, ma puntando principalmente alle esperienze pionieristiche dirette e locali.
È la collana strutturata in maniera più tradizionale.

Lallero

Libri per l’infanzia e per i più giovani, che racchiudano la nostra filosofia.
Una collana che è anche tutte le altre collane, ma con qualcosa in più.

Chi siamo

Sabir significa sapere,
in una lingua che è molte lingue.

Sabir è il nome di un portolano, ovvero quella fusione di tante lingue diverse che si parlava come lingua franca nei porti del mediterraneo: italiano con i suoi dialetti in gran parte, ma anche francese, farsi, spagnolo, greco, arabo e inflessioni provenienti da paesi ancora più remoti, dato che per secoli i porti del Mediterraneo sono stati il punto di incontro di merci, culture, idee e avventure più importanti del mondo.

I nostri libri parleranno di viaggi, non solo tra luoghi e culture diverse e mondi lontani nella fantasia, ma anche all’interno del sé, di terre di confine nella narrativa che mescola generi e stili, oltre che diversi modi di espressione.

La casa editrice nasce per lo stesso motivo, per la necessità ogni giorno più forte di un punto di incontro che sia aperto a tutti e di una lingua franca che tutti possano usare.

Sabir, il sapere, è anche un qualcosa di inutile se non viene condiviso, se non ci si dedica perché sia fruibile a tutti. Per questo l’altro nostro grande impegno sarà cercare e diffondere le modalità più innovative e coinvolgenti del fare didattica, dedicandoci con la massima attenzione in particolare a tutti i modi in cui le arti possono essere usate per aiutare l’insegnamento. Prima ancora della nascita di Sabir abbiamo lavorato infatti portando la scrittura creativa e il cinema nelle scuole medie e superiori.

Sabir è il terminale di un’attività culturale che funziona ormai da anni. Il nostro è un tentativo duplice: creare un’area culturale che racchiuda le nostre esperienze e che serva per affrontare e magari accorciare l’età di mezzo che la nostra società sta vivendo. Una casa editrice oggi dovrebbe nascere per agire, pur nel suo piccolo, come una sorta di Fondazione Asimoviana. L’altra funzione è quella di pubblicare libri che meritino di essere pubblicati.

L’editoria a pagamento – in tutte le sue forme e declinazioni – non è la nostra editoria. Procederemo in modo diverso, con una cura che sarà anche sicuramente esasperata nella scelta dei testi e avremo grande cura in tutte le fasi della pubblicazione, puntando al miglior risultato e alla massima ottimizzazione delle spese. Agli autori chiederemo altro, non certo di comprare i libri. Chiederemo loro il massimo impegno nella promozione, nella realizzazione di presentazioni, nella partecipazione a festival e incontri.

Contattaci




24 Condivisioni